Boom dei prestiti in Italia.

left_img.jpg

GLI ITALIANI SONO SEMPRE PIU' INDEBITATI.

Siamo ancora tutti frastornati dalle elezioni e dagli enormi problemi che riguardano la governabilità del nostro Paese ed é così passato quasi inosservato il preoccupante dato reso noto dalla Banca d'Italia pochi giorni addietro:

l' aumento - 11,4% - a Febbraio dei prestiti richiesti dagli Italiani, calcolato mensilmente su base congiunturale. Siamo sempre più costretti ad accedere a forme di credito di vario tipo, non solo per acquisti di una certa entità, ma anche per le spese quotidiane.
Continui sono gli inviti alla cautela nella richiesta di crediti e finanziamenti per spese non strettamente necessarie, ma sembra proprio che una fetta consistente della popolazione non possa proprio farne a meno.
Il Codacons afferma di non stupirsi di questo dato, dal momento che si calcola che ogni cittadino italiano sia indebitato per una cifra pari a 1175 euro proprio a causa del sempre più massiccio ricorso al "credito al consumo"; questa cifra é, purtroppo, bassa rispetto alla realtà, perchè la stima risale al Settembre del 2005 e nel corso degli ultimi mesi il fenomeno é cresciuto a dismisura.
Definire allarmante questa tendenza appare fin troppo scontato.....ma è davvero difficile esprimersi diversamente; l'unica raccomandazione continua ad essere quella di servirsi di prestiti e finanziamenti solo in caso di necessità, ma le prospettive sono quelle di ulteriori boom del settore.

  • shares
  • Mail