Apre l'asta del lavoro: stage al miglior offerente

Asta del lavoro Che il precariato fosse una consuetudine per le giovani generazioni, condannate ad anni di flessibilità coatta è un dato di fatto ormai acquisito, ma che addirittura ci fossero delle aste da migliaia di Euro per aggiudicarsi uno stage è una novità assoluta e, consentitemelo, un po’ allarmante.
Dopo l’asta per il tirocinio da 8 settimane nella divisione “advertising” di Google con una base di partenza di 8.000 dollari, si butta sul chi offre di più anche il noto mensile di moda TeenVogue, che proprio in questi giorni sta raccogliendo le prime offerte per uno stage estivo nella sua redazione (v. articolo).

Il meccanismo delle aste Web sembra aver sconfinato in ogni campo proponendo colazioni extra-lusso con Alan Greenspan e proibitive giornate in compagnia di dipendenti della JPMorgan, una delle cinque maggiori società d'investimento al mondo. Il caso che più ha fatto chiacchierare però è quello dello stage offerto presso il magazine GQ, aggiudicato con una base d’asta di partenza di 500 dollari per la modica cifra di 30.200 da un premuroso paparino in cerca di una promettente opportunità professionale per il proprio pupillo…già ma a che prezzo!!

L’idea di casa Condé Nast è nata allo scopo di raccogliere fondi, in occasione del 50° anniversario del magazine: è la più singolare di una serie di iniziative a scopo benefico, tra cui varie aste online, che in totale ammontano a 2 milioni di dollari.
Certo il fortunato stageur miliardario potrà beneficiare del pacchetto all-inclusive propostogli dalla rivista maschile, composto di vestiti firmati per un valore di 10.000 dollari, due biglietti per un concerto di John Legend, una borsa TUMI, due pass per un evento GQ e un restyling di immagine sui consigli del corrispondente di moda Brett Fahlgren, oltre al privilegio di apparire sulle pagine del prestigioso magazine con un articolo a lui dedicato.

Oltre a pagare per poter lavorare il ragazzo non avrà diritto ad alcuna assistenza sanitaria né all’alloggio….tutte cose di secondaria importanza quando si è disposti a sborsare una cifra simile per uno lavoro in fase embrionale!

  • shares
  • Mail