Vacanze estive a giugno all'insegna del risparmio: 4 milioni di italiani in viaggio


Vacanze estive 2015 crisi e risparmio

4,2 milioni di italiani faranno le loro vacanze estive a giugno approfittando delle offerte più economiche e della quiete nonostante il tempo ancora incerto. È quello che emerge dall’analisi di Coldiretti/Ixe' in occasione del fine settimana di inizio estate 2015.

Dal sondaggio si rileva che il 14% dei 30 milioni di italiani che partiranno per le vacanze estive ha scelto di staccare la spina a giugno, dopo la fine delle scuole. Il risparmio per chi va in vacanza prima dell'arrivo dell'alta stagione può superare anche il 25% spiega Coldiretti e in tempi di crisi non è certo poco.

I prezzi dei listini per l'alloggio, il vitto ma e per le attività ricreative si impennano infatti da luglio in poi per toccare il massimo nei primi 15 giorni di agosto. Ecco perché le partenze a ridosso o fuori stagione sono molto apprezzate, anche da chi vuole stare lontano dal caos di piena estate senza rinunciare a visitare le principali mete turistiche.

Alcune tra le migliori occasioni di viaggio si possono trovare anche quest’anno nelle offerte last minute, rispetto al 2014 quest’anno c'è un 16% di italiani che dice spenderà di meno contro un 3% che invece sostiene il contrario e aumenterà il budget.

Anche quest’estate saranno molto gettonate, aggiunge Coldiretti, le vacanze brevi: l'11% degli italiani starà fuori meno di tre giorni, il 17% da 4 giorni a una settimana, il 16% da una a due settimane, l'8% da due a tre settimane, il 4 % da tre a quattro settimane e il 3% più di un mese.

Nel confronto con l’estate scorsa l'8% dei connazionali che hanno già deciso dove andare ha scelto destinazioni più vicine, il 6% più lontane. L'82% dei vacanzieri comunque rimarrà in Italia con le località di mare scelte da 7 italiani su 10, seguite dalla montagna con il 18% e dalla campagna, preferita dal 5% di chi andrà in vacanza.

Il 31% dei vacanzieri alloggerà in alberghi o pensioni, il 36% in case o appartamenti di proprietà, di parenti e amici, mentre un ulteriore 15% andrà in affitto. Si risparmia più sull'alloggio che sulla spesa per il cibo a cui è destinato 1/3 circa del budget delle vacanze, precisa la Coldiretti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail