Bce alza tetto liquidità alle banche greche, Draghi: "Euro irreversibile"

euro irreversibile Draghi

Nel giorno del decisivo Eurogruppo sulla crisi greca, il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi rilancia sull'euro.

"Dobbiamo salvaguardare l'irreversibilità dell'Unione Monetaria".

Oggi verrà consegnato il rapporto sulla road map per il futuro dell'integrazione europea realizzato proprio dal numero uno dell'Eurotower insieme ai presidenti di Commissione europea, Consiglio europeo, Europarlamento ed Eurogruppo.

"Il rapporto indica come dobbiamo muoverci dal sistema attuale di coordinamento e di regole verso un assetto con decisioni all'interno di istituzioni comuni".

secondo Draghi infatti dobbiamo ancora:

"realizzare un deciso balzo in avanti nell'integrazione europea. Abbiamo bisogno di intervenire sulle fragilità delle nostre economie e assicurare che la divergenza lascia il campo di nuovo alla convergenza".

Intanto la Banca centrale europea ha alzato il tetto della liquidità di emergenza alle banche greche, da cui sono stati prelevati depositi per 4 miliardi nell'ultima settimana.

Questo è il terzo innalzamento del tetto in sei giorni, l'ammontare dell'aumento non è ancora noto. La Bce aveva aumentato la soglia di 1,1 miliardi di euro, portandola a quota 84,1 miliardi di euro il 17 giugno, per innalzarla poi ancora di 1,8 miliardi di euro lo scorso venerdì.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail