730 precompilato: "fai da te" solo per 1,4 milioni

 730 online prorogato al 23 luglio

Aggiornamento 22 luglio 2015. Il 730 precompilato, che tutti avrebbero potuto compilare anche da soli secondo l'Agenzia delle entrate, non è stato proprio un successone. Fino a ieri, a due giorni dalla scadenza del 23 luglio, erano stati trasmessi all'amministrazione finanziaria circa 16 milioni di modelli, su 20 predisposti, di cui solo 1,4 milioni sono stati compilati con modalità "fai da te", via internet, cioè senza l'aiuto di intermediari o professionisti (Caf e commercialisti).

"Dalla fine di aprile i Caf e i professionisti delegati dai contribuenti hanno potuto richiedere e ricevere dall'Agenzia le dichiarazioni precompilate dei propri clienti: già alla data del 28 aprile 2015 risultavano forniti ai Caf circa 3,5 milioni di modelli. Le dichiarazioni tramesse dai Caf si attestano intorno ai 14,4 milioni di modelli"

ha detto il direttore dell'Agenzia delle entrate Rossella Orlandi Commissione Anagrafe tributaria

730 precompilato, proroga al 23 luglio per tutti

8 luglio 2015

Slittamento per tutti. Proroga per il 730 precompilato anche per i contribuenti che vogliono compilarlo da soli, senza l’aiuto di centri di assistenza fiscale e professionisti. La scadenza fissata per oggi 8 luglio è stata rinviata al 23 del mese. L'Agenzia delle Entrate aveva già prorogato al 23 la data di scadenza per caf e commercialisti.

Quindi i contribuenti che ancora non hanno presentato il 730 precompilato, spiega l'Amministrazione finanziaria con una nuova circolare potranno farlo anche online fino al 23 luglio 2015, usando l'applicazione disponibile sul sito web dell'Agenzia delle Entrate.

L'Agenzia precisa anche che la delega per l'accesso alla dichiarazione precompilata vale un anno e può essere conferita, con copia del documento d'identità del delegante, in formato cartaceo così come in formato telematico.

La stessa delega può essere sottoscritta elettronicamente. Nelle certificazioni di lavoro autonomo rilasciate in forma libera e non trasmesse alle Entrate per la predisposizione del modello precompilato, vanno riportati i dati espunti della certificazione, anche redatta informalmente se da questa emerge che il reddito rientra tra quelli che possono essere dichiarati con 730.

Correzioni 730 online

Chi ha già trasmesso il 730 precompilato ma ha fatto errori può farseli ricorreggere da caf e commercialisti con un 730 integrativo entro il 25 ottobre 2015 o tramite modello Unico correttivo nei termini o integrativo.

  • shares
  • Mail