Produzione industriale al top dal 2011 a maggio

Produzione industriale Italia maggio 2015

Balzo della la produzione industriale italiana a maggio per un aumento dello 0,9% rispetto ad aprile e del 3% annuo, secondi i dati corretti per gli effetti di calendario comunicati questa mattina dall'Istat.

Risultano in crescita sia su base mensile che tendenziale tutti i raggruppamenti principiali di industrie, ma l'incremento maggiore lo fanno segnare i beni strumentali la cui produzione è cresciuta del 2,3% rispetto ad aprile scorso e dell'8,5% rispetto a maggio del 2014.

Nella media dei primi 5 mesi del 2105 invece la produzione industriale è aumentata dello 0,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Per settori di attività economica, a maggio di quest'anno a mostrare la crescita tendenziale più sostenuta sono stati i comparti della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+16,2%), della fabbricazione di mezzi di trasporto (+15,4%), della produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+10,5%).

I cali maggiori invece si sono avuti nei settori dell'attività estrattiva (-12,1%), delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-1,4%) e delle industrie alimentari, bevande e tabacco (-0,5%).

L'Istat comunica che l'aumento su base tendenziale del 3% a maggio è il più elevato da quasi quattro anni, per un dato più alto bisogna tornare ad agosto 2011, quando la produzione industriale era aumentata del 7,1% su base annua.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail