Inps: cassa integrazione e cigs in calo su base mensile e annua

dati cig giugno 2015

Cassa integrazione guadagni (cig) in leggero calo su base mensile a giugno, lo scorso mese infatti, secondo i dati diffusi dall'Inps, sono state autorizzate in tutto 67,9 milioni di ore di cassa integrazione ordinaria, con una diminuzione del 3,3% rispetto allo stesso mese del 2014, quando le ore autorizzate erano state pari a 70,2 milioni.

L'Istituto nazionale di previdenza sociale sottolinea che su base mensile i dati destagionalizzati sulla cig hanno fatto segnare un calo del 10,2% per il complesso degli ore autorizzate. Nel dettaglio, a giugno 2015 e le ore di cassa integrazione ordinaria sono state pari a 17,1 milioni dai 22,7 milioni di giugno dell'anno scorso.

La flessione su base tendenziale è dunque consistente, pari al 24,8%, e va letta come sintesi del calo del 24,4% nel settore industria e della diminuzione del 25,8% nel settore edilizia. Le variazioni calcolate sui dati destagionalizzati a giugno mostrano rispetto al precedente mese di maggio, una diminuzione dell'8,2%.

Per quanto riguarda la cassa integrazione straordinaria (cigs) il numero di ore autorizzate a giugno 2015 è stato pari a 31,6 milioni, per una riduzione del 3,1% su giugno 2014 (32,6 milioni di ore). Nel confronto con maggio 2015 la variazione mensile della cigs, calcolata sui dati destagionalizzati, è pari a -11,1%.

La cassa integrazione in deroga infine sempre a giugno 2015 hafatto registrare 19,2 milioni di ore autorizzate, dato in aumento del 29,4% se su base annua, a giugno dell'anno scorso erano state autorizzate 14,8 milioni di ore.

"La forte variabilità nel numero delle ore autorizzate, non dipendenti da fattori di carattere stagionale ma dovuta agli interventi di politica economica, rende impossibile effettuare la destagionalizzazione dei dati"

spiega l'Inps

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail