Accordo Unicredit-Bei: 200 milioni per lo sviluppo delle Pmi

finanziamenti pmi banche

Unicredit, una della due maggiori banche nazionali con il gruppo Intesa SanPaolo, fa sapere di aver stretto un accordo con la Bei (Banca europea per gli invetsimenti) da 200 milioni per lo sviluppo delle piccole e medie imprese (pmi).

Le somme sono destinate alle imprese italiane con un organico fino a 250 dipendenti. I fondi i sono finalizzati a sostenere lo sviluppo delle imprese e andranno a finanziare sia i nuovi investimenti, materiali e immateriali, sia quelli in corso non ancora ultimati.

Come funziona. La linea di credito della Bei alle pmi avrà una durata compresa fra due e dodici anni e sarà trasferita alle imprese attraverso Unicredit e Unicredit Leasing. A ogni singolo progetto potranno andare fino a 25 milioni di euro.

Unicredit è anche disponibile a forbire risorse proprie alle imprese beneficiarie, facendo aumentare il plafond totale a disposizione per il supporto del sistema economico italiano. I nuovi finanziamenti, spiega Unicredit in una nota, si sommano a tre precedenti iniziative avviate ad aprile e giugno, per un ammontare complessivo di fondi disponibili pari a 800 milioni di euro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail