Industria, Istat: prezzi alla produzione in calo a giugno

Prezzi produzione-industriale giugno 2015

A giugno 2015 l`indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali cala dello 0,2% rispetto al mese precedente e del 2,3% su base annua. L'Istat spiega che i prezzi dei prodotti venduti sul mercato interno sono diminuiti dello 0,3% rispetto al precedente maggio e del 3,1% su base tendenziale.

Escludendo il settore energetico si ha una variazione nulla su base mensile e un aumento dello 0,1% sui 12 mesi. I prezzi dei beni venduti sul mercato estero mostrano una variazione congiunturale nulla, per un calo dello 0,1% per l`area euro e dello 0,1% per quella non euro.

Su base annua l'aumento è dello 0,3%, come sintesi di un -0,2% per l`area euro e del +0,6% per l`area non euro. Il maggior contributo alla variazione tendenziale dei prezzi dei beni venduti sul mercato interno arriva dal comparto energia (-3,2 punti percentuali).

Per il mercato estero invece i contributi più consistenti sono imputabili al settore energetico per l'area euro (-0,5%) e ai beni di consumo non durevoli per l`area non euro (+0,6%). Il settore di attività economica nel quale si rileva la diminuzione annua più marcata dei prezzi è quello della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati, per un calo del 12,1% sul mercato interno e del 17,9% su quello estero.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail