Mobile banking: clienti in aumento, servizi online +82%

Mobile banking

Il mobile banking prende sempre più piede in Italia anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet con le nuove applicazioni degli istituti di credito a disposizione della clientela per gestire il proprio conto corrente.

Nel 2014 gli utenti che usano il mobile banking sono cresciuti di oltre l'80% secondo i dati forniti dall'Abi (Associazione bancaria italiana) per clienti che accedono alla banca "in mobilità" attraverso dispositivi mobili ai rapporti finanziari di cui sono titolari.

Nel suo rapporto Abi Lab, l'Associazione ha preso in esame un campione di istituti rappresentativo del 50% circa del mondo bancario, evidenziando una crescita annua dell'82% dei clienti attivi.

La spinta arriva dalle nuove app messe a punto dalle banche e scaricate in media al ritmo di circa 8.800 al giorno, il 17% in più sul 2013. Nelle applicazioni c'è una una continua introduzione di nuove funzionalità oltre all' ampliamento dei sistemi operativi supportati tramite smartphone e tablet.

Il 43% degli utenti di mobile banking utilizza sul proprio dispositivo e anche un’app complementare a quella tradizionale. Le app alternative più usate sono quelle dedicate ai pagamenti (55%), alla gestione della finanza personale (50% per gli smartphone e 52% per i tablet) all’assistenza clienti (32% e 38%) e all’operatività sui mercati (24% per cellular e tablet).

Quali sono invece i servizi più usati all’interno dell’App di mobile banking? Il 65% degli utenti controlla saldo e movimenti di conto corrente dallo smartphone, il 54% ricerca la filiale e lo sportello ATM della propria banca più vicini, il 37% invece esegue bonifici e giroconti, sempre dal proprio cellulare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail