Deutsche Bank: maxi perdita nel III trimestre, dividendo ridotto o cancellato

maxi perdita Deutsche Bank

Deutsche Bank, la principale banca tedesca, chiuderà il terzo trimestre 2015 in profondo rosso, per una maxi perdita da 6,2 miliardi di euro. A comunicarlo è stata la stessa banca con un messaggio ai dipendenti firmato dal nuovo amministratore delegato "aggiunto" John Cryan in sella dallo scorso luglio. Con una perdita di tali dimensioni l'ipotesi che non venga distribuito il dividendo agli azionisti prende corpo.

"Le notizie non sono buone nel terzo trimestre la perdita sarà molto significativa a causa di tre fattori che comportano oneri per 7,2 miliardi di euro. Il management board di Deutsche Bank proporrà la riduzione o la cancellazione del dividendo per il bilancio 2015" ha precisato Cryan.

A pesare come un macigno sui conti di Deutsche bank 5,8 miliardi di oneri straordinari causati dalle esigenze di adeguamento dei requisiti patrimoniali, 1,2 miliardi di euro per contenziosi, a cominciare dall'inchiesta sullo scandalo della manipolazione dei tassi benchmark Libor, Euribor e Tibor.

Dutsche Bank è pure coinvolta in una indagine delle autorità svizzere per sospetti di manipolazione dei prezzi del mercato dei metalli preziosi. Altri 600 milioni di oneri sono il risultato della svalutazione della partecipazione del 20% nella banca cinese Hua Xia Bank.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail