Auto: Fca cresce più del mercato, no effetti dieselgate su Volkswagen

Fca continua a registrare il boom delle immatricolazioni per il marchio Jeep, 500 e Panda dominano il segmento A.

immatricolazioni fca

Il mercato dell'auto in Europa cresce ancora a settembre secondo i dati Acea, l'associazione dei costruttori europei, diffusi oggi. Le immatricolazioni nei 28 Paesi Ue più i tre dell'area Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera) sono state 1.394.223, +9,8% sullo stesso mese 2014.

Nei primi 3 trimestri dell'anno sono state immatricolate in tutto 10.776.666 vetture, l'8,8% in più rispetto ai primi 9 mesi del 2014. Fca fa meglio del mercato avendo venduto a settembre nei 28 Paesi Ue+Efta 78.403 auto, il 15,6% in più su base annua. Nei primi nove mesi dell'anno le vendite di Fca sono state pari a 656.153, il 13,8% in più rispetto allo stesso periodo 2014.

Fca continua a registrare il boom delle immatricolazioni per le auto del marchio Jeep che nel 2015 ha aumentato le vendite del 158,7% sull'anno precedente, grazie soprattutto al Renegade, mentre 500 e Panda dominano il segmento A, con un incremento annuo di quasi il 28%.

La 500L da dodici mesi a questa parate è l'auto più venduta del suo segmento (+22,5% annuo) e la 500X è nelle posizioni di vertice del suo segmento. La quota di mercato di Fca sempre a settembre è stata pari al 5,8% in salita dal 5,5% dello stesso mese 2014, mentre la quota nei primi 9 mesi dell'anno è stata del 6,3% contro il 6% dell'analogo periodo 2014.

Per ora nel vecchio continente non si vedono effetti del dieselgate sulle vendite di Volkswagen, che fanno segnare un +8,4% a settembre; lo scandalo dei software che truccavano le emissioni, scoppiato però verso fine mese, non ha pesato troppo sulle immatricolazioni, comunque scese dell'1,5% su scala mondiale. Il Gruppo di Wolfsburg nei primi nove mesi dell'anno ha venduto in Europa+Efta 2.590.487 vetture, il 7,2% in più rispetto allo stesso periodo 2014.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail