Dichiarazioni Iva 2014 e Studi di settore: lettere e avvisi dell'Agenzia delle Entrate

Iva 2014

Per mettersi a posto con l'Iva da versare sono in arrivo da parte dell'Agenzia delle Entrate altri 65.000 avvisi ad altrettanti contribuenti che non hanno presentato affatto, o non lo hanno fatto correttamente, la dichiarazione Iva per l'anno 2014.

Lo scopo dell'invio delle lettere è quello di permettere ai contribuenti che non sono ancora in regola con i versamenti Iva dell'anno scorso di rimediare da soli pagando delle sanzioni ridotte con la garanzia di non ricevere successivi controlli.

Sempre al fine di favorire l'adempimento spontaneo del cittadino-contribuente e "aumentare il grado di fiducia da parte dei cittadini" l'Agenzia delle Entrate ha inviato preventivamente 190mila lettere che avvisano di anomalie e/o errori nei dati dichiarati relativamente agli studi di settore.

Altre 20mila comunicazioni saranno spedite altrettante persone che non avrebbero dichiarato tutte le plusvalenze, ai professionisti che non hanno denunciato tutti i compensi dei sostituti d'imposta e a soggetti Iva con vendite dichiarate inferiori alle fatture trasmesse alle Entrate dai clienti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail