Inps: in Italia quasi 2 milioni di lavoratori extracomunitari

I dati raccolti dall'Osservatorio statistico dell'Inps sono relativi al 2014.

Lavoratori extracomunitari in Italia i dati dell'Inps

L'Osservatorio statistico dell'Inps ha reso noti oggi i dati sui lavoratori extracomunitari che hanno prestato servizio in Italia nel 2014. Sono numeri piuttosto elevati che mettono in evidenza quanto il contributo dei cittadini non europei sia importante per il nostro Paese.

Ma vediamo i numeri, cercando si schematizzarli per renderli più chiari, sempre tenendo conto del fatto che si riferiscono allo scorso anno:

- in totale in Italia sono stati registrati 1,9 milioni di lavoratori extracomunitari
- 1.582.049 sono lavoratori dipendenti
- 297.082 sono lavoratori autonomi
- 25.521 sono lavoratori parasubordinati
- 73.987 sono i pensionati, di cui 44.228 titolari di sole pensioni assistenziali
- 112.687 sono percettori di prestazioni a sostegno del reddito, di cui 101.552 sono disoccupati

Per quanto riguarda la busta paga media annua i dati sono questi:
- 7.791,33 euro nel settore agricolo
- 13.809,44 euro nel settore non agricolo
- 7.571,33 euro medi l'anno per i lavoratori domestici

Rispetto al 2014 la busta paga media annua è aumentata in tutti e tre i casi: infatti nel 2013 nel settore agricolo era di 7.684,40, in quello non agricolo di 13.661,43, per i lavoratori domestici era di 7.451,84 euro.

E adesso vediamo i dati relativi all'età dei lavoratori extracomunitari impiegati in Italia:
- il 31,8% ha tra i 30 e i 39 anni
- il 28,2% a tra i 40 e i 49 anni
- il 18,7% ha meno di 30 anni
- il 5,6% ha più di 60 anni
Si tratta dunque in grande maggioranza di lavoratori giovani.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail