CsC: produzione industriale in calo a dicembre

Produzione industriale dicembre 2015

La produzione industriale italiana è calata a dicembre 2015 facendo segnare un -0,4% sul precedente mese di novembre, ma il dato relativo a tutto l'anno è positivo dell'1,9% (+1,2% a parità di giorni di lavoro) secondo quanto rileva il centro studi di Confinustria (Csc). L'analisi viene pubblicata il giorno dopo l'allarme lanciato alla Commissione europea sull'Italia che resta fanalino di coda (per ripresa dell'industria e livelli di occupazione) tra i big UE.

Secondo il Csc la produzione industriale di dicembre è stata influenzata negativamente dal ponte dell'Immacolata, lunedì 7 e martedì 8. Al netto del diverso numero di giornate lavorative la produzione dell'industria è aumentata a dicembre 2015 dello 0,7% sullo stesso mese del 2014. A novembre invece era stato rilevato un incremento del 2,3% su novembre 2014.

Gli ordini in volume hanno comunque fatto registrare a dicembre 2015 una crescita dello 0,7% su novembre e del 3,6% su dicembre dell'anno scorso. A novembre il progresso era stato dello 0,3% su ottobre e dell'1,6% su base tendenziale. La variazione nell'ultimo trimestre del 2015 è stata pari a +0,4% uguale a quella del terzo trimestre 2015.

Il trend per i primi mesi del 2016 rilevato dal CsC vede poi diminuire la fiducia tra le imprese manifatturiere di 0,3 punti rispetto a novembre, ma pur sempre sui livelli più alti degli ultimi quattro anni. Infine restano stazionari rispetto a novembre i giudizi su ordini interni ed esteri e le attese sulla produzione, a calare sono invece le attese sugli ordinativi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail