Bankitalia: prestiti ai privati +0,6% annuo. Primo aumento dal 2012

Prestiti in aumento bankitalia

Anche i prestiti alla imprese sono in crescita per la prima volta da oltre 3 anni a questa parte secondo i dati diffusi questa mattina da Bankitalia che certifica come l'andamento dei prestiti delle banche al settore privato (famiglie e imprese) sia tornato torna finalmente positivo.

Da Palazzo Koch si spiega in una nota che a novembre i prestiti ai privati in Italia hanno fatto segnare un aumento su base annua dello 0,6%, appunto per la prima volta da metà 2012. Nel dettaglio i prestiti alle famiglie sono cresciuti dello 0,8%, quelli alle imprese dello 0,2%. I trend dei prestiti alle famiglie in realtà aveva già fatto segnare un'inversione a luglio 2015, tornando in territorio positivo dopo una interminabile serie di flessioni.

Secondo Bankitalia le variazioni su base annua di prestiti e depositi potrebbero essere conseguenza della diversa scadenza fiscale per i versamenti in autotassazione, al 30 novembre nel 2015 al 30 novembre, mentre l'anno precedente era stata fissata all'1 dicembre.

Sulle "Principali voci dei bilanci bancari" a novembre 2015 i tecnici della Banca d'Italia hanno registrato un tasso di crescita sui dodici mesi dei depositi del settore privato pari al 2,3% (dal 5,3 del mese di ottobre). La raccolta obbligazionaria, obbligazioni detenute dal sistema bancario comprese, è invece calata del 15,6% annuo, da 16,3% di ottobre.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail