Lo shopping in rete e il fiocco rosso

Comprare on-line è diventato di moda tanto che si parla sempre più di e-commerce i siti web dedicati allo shopping sono ormai infiniti tanto da far impazzire la popolazione mondiale sempre più attenta a questa moda che dilaga in rete.(Vedi articolo correlato)
Sul web, insomma si trova di tutto, dai vestiti, ai viaggi, dalla casa, alle lezioni universitarie, dall’auto ai vestitini per il cane e chi più ne ha più ne metta. Basta con i soliti centri commerciali, le lunghe file alle casse, i mille sacchetti da portare a casa. Oggi comprare è diventato molto più semplice: da casa, comodamente seduti, si guarda un altro tipo di vetrine, quelle virtuali, quelle che con un clik permettono di passare da un sito ad un altro, di vedere una miriade di prodotti e l’utente può decidere se acquistare o non senza essere sotto pressione ma con tutto il tempo a disposizione che desidera. Ogni prodotto viene presentato con le sue caratteristiche, affiancato da foto chiare e da una descrizione. Non manca infine l’indicazione del prezzo: un buon sito deve sempre indicare il costo finale del prodotto, Iva inclusa.

La rete offre veramente tutto. Non c’è nulla che non si possa acquistare, è come se fosse un grandissimo mercatino delle pulci, grandissimo fino a comprendere dimensioni mondiali. Per gli appassionati di commercio in rete è ormai un must il sito di eBay, che propone prodotti ed oggetti di seconda mano o nuovi a prezzi davvero ridotti che si possono ottenere anche partecipando ad aste. E' un vero mercato, una vendita al miglior offerente e non solo; l’utente può anche decidere di non partecipare a nessuna asta e comprare un prodotto. Sono tanti i prodotti offerti, tutti appetibili, tutti interessanti e tutti a prezzi competitivi. Basta solo decidere cosa acquistare, registrarsi e il gioco è fatto. eBay non è l’unica piattaforma di compravendita on-line, è sicuramente il leader mondiale, ma esistono altri siti ottimi che offrono prodotti validi e appetibili come ad esempio www.aste.com, www.secondamano.it, www.asteinrete.it, che oltre ad essere soddisfacenti sono soprattutto sicuri.
Occorre spendere due parole sulla sicurezza dei pagamenti e la certezza del recapito dell’acquisto.
E', infatti, l’affidabilità una delle regole che stanno più a cuore agli utenti e la chiarezza delle transazioni e la garanzia sono sicuramente due punti sui quali un sito deve contare molto per fidelizzare il cliente e crearsi buona fama. Innanzitutto un sito che si impegna a vendere prodotti deve essere chiaro, le merci chiaramente esposte, deve offrire i recapiti del venditore, indicare chiaramente il prezzo del prodotto, permettere una registrazione semplice al sito. Infine è necessario, se si acquista da un azienda, offrire informazioni della stessa di modo che l’utente possa rivolgersi in qualsiasi momento.
Le modalità di pagamento sono un altro punto importante. Si può pagare con un bonifico bancario, un versamento su un conto corrente postale, un vaglia postale e soprattutto con carta di credito. Programmi di crittografia tutelano in maniera eccellente qualsiasi transazione e l’utente può per la maggior parte dei casi essere sicuro dei trasferimenti. E' chiaro che la certezza assoluta non si ha mai, non perchè il sito sia inaffidabile o disonesto, ma perchè la rete è un mondo in continua evoluzione, incontrollabile, ingestibile, infinito e purtroppo le intenzioni di nuocere altri utenti non mancano. Si consiglia allora l’uso di carte prepagate o le Postpay che non sono legate ad un conto corrente e che consentono l’acquisto on –line anche a chi non è correntista di una banca. Inoltre bisogna diffidare dai prezzi stracciati e soprattutto rifiutare proposte di pagamento con sistemi anonimi. Bisogna tenere, insomma, gli occhi aperti e metterci anche del buon senso, che è la migliore arma per difendersi dai raggiri e dai truffatori.
Ma cosa ne saranno di tutti i punti vendita? Che fine faranno i negozi, le vetrine allestite, i manichini? Fra pochi anni si comprerà solo in rete? Dipende da noi! In fondo, siamo così sicuri di abbandonare il piacere di farci una passeggiata tra le vetrine addobbate a festa, magari con le luci calde del Natale, il profumo di festa e il pacchetto incartato con un fiocco rosso smagliante e che riempie di gioia gli occhi di un bambino?

  • shares
  • Mail