730 precompilato: detrazioni farmaci a rischio

detrazioni farmaci 730 precompilato

Le detrazioni per i farmaci, cioè per le spese farmaceutiche, potrebbero saltare nel prossimo 730 precompilato: "C'è un problema con le farmacie". Ad ammettere l'inghippo sulle potenziali mancate detrazioni per i farmaci relative al modello 730 precompilato è stato il direttore dell'Agenzia delle entrate Rossella Orlandi:

Il 730 precompilato è in ampio sviluppo, in questo momento siamo nella fase clou. Ci saranno le spese mediche (Dal 2016, Ndr) quindi tutto il sistema della tessera sanitaria (...) il problema sono le farmacie perché alcune associazioni di farmacisti, nonostante una legge, nonostante provvedimenti pubblicati mesi prima (..) non hanno conservato una parte degli scontrini delle farmacie. (...) C'è una difficoltà oggettiva della categoria, la memoria è stata cancellata e le informazioni sono irrecuperabili

ha detto Orlandi la quale ha poi precisato che per errori o ritardi lievi non ci sarà nessuna sanzione per i contribuenti.

in questo primo anno di applicazione del 730 precompilato l'Agenzia delle Entrate non comminerà sanzioni per ritardo lieve o lievi errori. Riteniamo he il primo anno di applicazione le sanzioni in caso di lieve ritardo o errori lievi non devono essere erogate e non le erogheremo perché non ha senso in una fase collaborativa e di sviluppo, però certo non posso dire se non li trasmetti non fa niente.

Nel 730 precompilato da quest'anno in poi si potranno indicare anche le spese sostenute per la frequenza di corsi universitari, le spese funebri e la prima rata delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli immobili. I dati vanno inviati alle entrate entro il 28 febbraio (il 29 quest'anno perché il 28 è domenica) di ogni anno, per gli oneri sostenuti nell’anno solare precedente. L'Agenzia delle Entrate sta studiando anche sull'ipotesi di proroga sul 730 precompilato, come ha detto oggi il direttore durante un'audizione in commissione bicamerale sull'Anagrafe tributaria.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail