L'Ue contro le Banche "Troppo alte le commissioni sulle carte di credito"

carta_di_credito

Carte di credito nel mirino della commissaria europea Kroes...

Da Bruxelles arriva la notizia che il Commissario europeo Neelie Kroes ha lanciato l'ultimatum alle Banche ed alle società che gestiscono i pagamenti tramite carte di credito definendo i loro profitti "Scandalosi" anche perché "sono i consumatori e le piccole e medie imprese a pagare il conto".

Nel mirino "ovviamente" anche l'Italia!

L'ultimatum: o nel giro delle prossime 10 settimane prenderanno esse stesse gli opportuni provvedimenti oppure ci penserà Bruxelles.

I dati resi noti da un'inchiesta lanciata il giugno scorso danno cifre da lasciare senza fiato. In Europa, nel 2004, sono stati effettuati 23 miliardi di pagamenti con le carte di credito per un movimento complessivo di 1350 miliardi di euro. Commissioni per oltre 25 miliardi di Euro. In Gran Bretagna il 65 per cento degli acquisti è fatto attraverso le carte. Ma la crescita di questo sistema è fortissima in tutti i Venticinque.

E' stato calcolato che le banche ricavino circa il 25% dei loro profitti da questo giro di affari.

I costi di Visa e Mastercard raddoppiano da un paese all'altro e le commissioni si moltiplicano fino a 5-6 volte a seconda della clientela.

In pratica la Kroes accusa che le commissioni che vengono chieste ai commercianti gonfiano i prezzi fino al 2,5% del totale spese consumo tassando di fatto le vendite al dettaglio.

Insomma a dirla in breve oltre il cartello e gli accordi profondamente oligopolistici gli attori di mercato hanno prosperato in un clima di non-Europa.

Annus horribilis per carte di credito e Bancomat!

  • shares
  • Mail