Riforma Studi di settore: accorpamenti e trasferimenti codici

fisco 2016 2018

Studi di settore verso l'accorpamento. Ne parla stamattina ItaliaOggi che spiega come ieri il direttore dell’Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi abbia firmato un provvedimento che lancia il piano di revisione triennale per 67 studi di settore applicabili dal periodo d’imposta 2016, in modo da rendere lo strumento induttivo del fisco più aderente alla realtà. Finita la procedura di revisione stanno effettuati, se possibile accorpamenti tra studi di settore e trasferimenti di uno o più codici di attività da uno studio di settore a un altro.

Accorpamenti e/o trasferimenti che servono all'Agenzia delle Entrate a mettere in pratica quanto previsto in tema di riforma del patto tra fisco e lavoratori autonomi basato su una previsione di guadagno, come previsto dall'atto di indirizzo del ministro dell’Economia e delle Finanze per conseguire gli obiettivi di politica fiscale per il 2016-2018. La revisione interessa 67 studi di settore: 20 riguardano il comparto manifatture, 19 i servizi, 21 il commercio e appena 7 le attività professionali.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail