Incentivi acquisto auto 2016

auto

Avete intenzione di cambiare l'auto? Prima di scegliere il modello che fa per voi è bene conoscere le novità in termini di incentivi previsti dalla case produttrici, dalle leggi nazionali e regionali per il 2016. Diciamo subito che l’ultima Legge di Stabilità non prevede sconti per l’acquisto di autovetture per tutti ma solo incentivi per aziende, professionisti, agenti e artigiani. L’agevolazione consiste nella maggiorazione del 40% delle quote di ammortamento e dei canoni leasing dei beni strumentali nuovi.

La manovra finanziaria 2016 ha introdotto il “superammortamento” cioè la maggiorazione del 40% del costo fiscalmente riconosciuto per l'acquisizione dei nuovi beni strumentali delle imprese, dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016, in modo da imputarli al periodo d'imposta di quote di ammortamento e canoni di locazione finanziaria più alti.

E le case automobilistiche? Qualcuna, a differenza del governo, pensa anche i privati cittadini, come spiega il sito dello Studio Cataldi, con incentivi di tipo generale. Alcuni produttori fanno sconti sull'acquisto delle auto, altri praticano incentivi specifici in caso di rottamazione di veicoli con determinati requisiti.

Ci sono poi gli incentivi regionali per comprare la nuova auto, che in realtà nel 2016 riguardano soprattutto le vetture cosiddette ibride. Lazio, Lombardia, Toscana, Veneto e Umbria per tre anni rinunceranno a incassare la tassa di proprietà sull’acquisto di tali auto, Campania e Puglia per cinque anni. Altre regioni praticano uno sconto sull’acquisto delle vetture bi-fuel.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail