Carburanti di nuovo in ribasso

Prezzi  carburanti in ribasso

Dopo un fine settimana di rialzi dei prezzi dei carburanti stamattina alla colonnina torna il segno meno con il market leader Eni che ha avviato un giro di ribassi dopo un mese di aumenti. Dietro i nuovi cali il fatto che i mercati petroliferi internazionali, in recupero la scorsa settimana, fanno segnare una nuova flessione, con la benzina che è al secondo calo consecutivo e il diesel al quarto.

Secondo la rilevazione di Staffetta Quotidiana oggi Eni ha ridotto di un centesimo al litro i prezzi consigliati del diesel. Le medie dei prezzi praticati, comunicati dai gestori all'Osservatorio prezzi del Mise ed elaborati da Staffetta Quotidiana, rilevati alle 8 di ieri mattina su 13mila impianti di distribuzione mostrano la benzina in modalità self service a 1,410 euro al litro (+0,4 centesimi) 1,377 euro presso gli impianti non colorati. Il prezzo medio del il diesel è di 1,236 euro al litro (+0,3centesimi), 1,204 euro se si va a fare rifornimento dai distributori no-logo.

La benzina in modalità servito si attesta invece a 1,497 euro al litro sugli impianti colorati (+0,4 centesimi) pompe bianche a 1,411 euro, e il diesel a 1,327 euro al litro (+0,4 centesimi), no-logo a 1,239 euro/litro. Infine il gpl si attesta a 0,533 euro al litro (stabile), a 0,520 euro presso le pompe bianche, metano a 0,982 euro/kg (invariato), no-logo a 0,975 euro al kg.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail