Borse di studio: alzate le soglie Isee (23mila euro) e Ispe (50mila euro)

soglie isee borse di studio giannini

Le soglie Isee (Indicatore situazione economica equivalente) e Ispe (Indicatore situzione patrimoniale equivalente) per l'accesso alle borse di studio sono state riviste, innalzate, con un decreto firmato dal ministro dell'Istruzione Stefania Giannini. Le nuove soglie per ottenere le borse di studio universitarie sono per Isee e Ispe rispettivamente

"23.000 euro e 50.000 euro, c'è un recupero notevole di quasi tutto il calo di borse di studio che si attestava al 21%: secondo le nostre previsioni si arriverà a un recupero del 20%, quindi quasi tutto"

ha detto il ministro.

"La rivisitazione delle soglie Isee e Ispe è un tema caldo e importante. Sono d'accordo con quella parte degli studenti che costruttivamente dice che c'è stata una penalizzazione forte nell'applicazione di certi parametri Ispe: li abbiamo rivisitati venendo incontro alle loro richieste e facendo con il Ministero del Lavoro la valutazione di quanto si recupera e di quanto si rimanga in un quadro di equità e di diagnosi di evasione fiscale"

ha aggiunto Giannini. La rivisitazione arriva dopo le proteste degli studenti:

"Il Consiglio nazionale studenti universitari aveva dato alcune proposte, grossomodo paragonabili: aveva chiesto un po' più alta la soglia dell'Ispe è un po' più bassa quella dell'Isee. Abbiamo tenuto la soglia Ispe a 50mila e non a 55mila perché altrimenti si creava una difficoltà tecnica con il Ministero del Lavoro e comunque se non si arriverà a 21% si arriverà a un recupero di borse di studio del 20%"

ha concluso il ministro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail