Fiducia imprese in calo a marzo

Fiducia imprese marzo 2016

Consumatori più ottimisti delle imprese a marzo secondo la foto scattata dall'Istat che vede salire leggermente e il clima di fiducia dei singoli e calare quella delle imprese. A marzo l'indice del clima di fiducia dei consumatori passa a 115 da 114,5 del mese scorso mentre l'indice composito del clima di fiducia della imprese scende a 100,1 da 103,2, al di sotto delle attese.

Nel dettaglio le stime delle componenti economica, corrente e futura del clima di fiducia dei consumatori salgono rispettivamente a 142,9 da 141,8, a 111,1 da 110,7 e a 120,6 da 120,4; la componente personale invece mostra un calo a 105,7 da 105,8. A migliorare sempre su base mensile sono sia i giudizi sia le aspettative sull'attuale situazione economica del Paese, rispettivamente a -34 da -37 e a 5 da 4 i saldi; i giudizi sui prezzi nei passati 12 mesi e le attese nei prossimi 12 mesi scendono, a -36 da -26 e a -30 da -20. Stabili invece le attese di disoccupazione, con saldo a 12.

Il clima di fiducia della imprese aumenta lievemente nella manifattura, a 102,2 da 102,0, ma cala nei servizi, a 103,2 da 106,5, nelle costruzioni, a 118,4 da 119,3, e nel commercio al dettaglio con saldo a 104,9 da 106,8. Nel settore manifatturiero migliorano i giudizi sugli ordini, a -13 da -14, le attese sulla produzione restano stabili (a 9) e i giudizi sulle scorte passano a 4 da 3. Nel settore delle costruzioni peggiorano i giudizi sugli ordini e i piani di costruzione (saldo a -37 da -35) e rimangono stazionarie le attese sull'occupazione, a -7.

Nei servizi i giudizi e le attese sugli ordini sono in calo, con i rispettivi saldi a -1 da 7 e a 2 da 7, mentre migliorano le attese sull'andamento dell'economia italiana, con saldo a 7 da 5. Nel commercio al dettaglio il saldo dei giudizi sulle vendite correnti peggiora (a 5 da 13), ma cresce il giudizio sulle vendite future (a 28 da 19), le scorte di magazzino sono invece viste in accumulo (a 11 da 4).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail