INPS, il 63% delle pensioni in Italia è inferiore a 750 euro

pensionati.jpg

Sono oltre 18 milioni le pensioni che vengono erogate Italia ogni mese per un totale complessivo di 192,6 miliardi di euro all’anno. Lo rivelano i dati diffusi dall'Osservatorio delle pensioni dell’INPS, secondo il quale ben il 63,4% degli assegni è inferiore ai 750 euro.

Lo studio, che non prende in considerazione i trattamenti pubblici ed ex Enpals, sottolinea che di quei 192,6 miliardi di euro un’altissima parte (173 milioni) è sostenuta dalle gestioni previdenziali. L’INPS sottolinea anche una forte differenziazione di genere: se per gli uomini la percentuale di assegni inferiori a 750 euro è del 45,2%, per le donne quella percentuale sale al 77,1% del totale.

Di quei 18,1 milioni di pensioni erogate all’inizio del 2016, solo il 66,1% è rappresentato da pensioni di vecchiaia - pensioni anticipate e di anzianità, ma anche i prepensionamenti - mentre il 7,4% è costituito da pensioni di invalidità e il 26,5% da pensioni ai superstiti.

Lo studio rivela anche che l’età media dei pensionati in Italia è di 73,6 anni - 71 per gli uomini e 75,5 per le donne - e che l’età media alla decorrenza del pensionamento è in aumento rispetto agli anni precedenti: 62,9 anni nel 2010 contro i 65,4 anni dei primi mesi del 2016 per la pensione di vecchiaia e dai 59,1 anni a 60,6 anni per quella di anzianità nei due periodi di riferimento.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail