Bollette in calo da aprile: luce -5%, gas -9,8%

Previsto un risparmio medio di 67 euro all’anno per famiglia.

Bollette gas e luce meno salate

L’Autorità per l’Energia, con la nuova decisione trimestrale, ha deciso di abbassare ulteriormente le bollette di luce e gas da aprile 2016. Il ribasso sarà del 5% per l’energia elettrica e del 9,8% per il gas.

Alla fine del prossimo trimestre e considerando i tre trimestri precedenti (gli ultimi due del 2015 e i primi due del 2016) il risparmio complessivo della famiglia tipo sarà di 67 euro, ossia 8 euro per la bolletta delle corrente elettrica e 59 euro per quella del gas.

La riduzione della bolletta del gas, secondo quanto spiegato dall’Autorità per l’Energia, è dovuta nel secondo trimestre di quest’anno a un calo eccezionale della componente “materia prima” a causa dell’andamento dei corsi dei mercati e soprattutto delle aspettative al ribasso nelle quotazioni a termine nei mercati all’ingrosso del gas naturale in Italia e in Europa per il trimestre aprile-luglio 2016.

Questi cali vengono trasferiti subito ai consumatori finali grazie alla riforma gas dell’Autorità del 2012, che lega a doppio filo i segnali di prezzo all’ingrosso con il mercato al dettaglio. Sul calo delle quotazioni incidono la debolezza della crescita economica a livello globale, l’abbondanza di gas in Europa e le strategie di offerta dei produttori.

Per quanto riguarda la corrente elettrica, anche sul prezzo di quest’ultima incide il calo dei prezzi dei combustibili e in particolare il calo dei costi complessivi per l’approvvigionamento della “materia energia”; mentre le altre componenti, come gli oneri di sistema, le tariffe di trasmissione, la distribuzione e la misura, restano invariate. Un piccolo aumento di registra sui costi di distaccamento per il mantenimento del sistema in equilibrio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail