Prezzi carburanti: benzina e diesel in ribasso, Gpl in aumento

Prezzi carburanti oggi

Prezzi dei carburanti in ribasso sulla rete di distribuzione nazionale con benzina e diesel in calo alla colonnina in scia alla netta discesa delle quotazioni dei prodotti petroliferi sui mercati internazionali. Da sabato sono diversi i ritocchi verso il basso dei prezzi raccomandati dalle diverse compagnie.

Il market leader Eni ha tagliato di 2 centesimi al litro il prezzo del diesel, TotalErg lo ha diminuito di 1 centesimo, così come Q8-Shell. Ad abbassare sia il prezzo della benzina sia quello del gasolio è stata invece Esso, con -2 centesimi su entrambi i carburanti. In aumento, secondo quanto rileva Quotidiano Energia è invece il Gpl, con un rincaro nell'ordine di 1 centesimo al litro dopo l'aumento dei prezzi del contratto Gpl di aprile.

Tornando a benzina e diesel, secondo l'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all'Osservaprezzi del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self service della verde è pari a 1,420 euro al litro, con oscillazioni presso gli impianti colorati che vanno da 1,417 a 1,491 euro al litro, gli impianti no-logo non di discostano invece da 1,401 euro.

Per il gasolio il prezzo medio praticato è pari a 1,238 euro al litro, con oscillazioni tra le diverse compagnie tra 1,237 a 1,310 euro al litro, le pompe bianche non vanno oltre 1,216 euro al litro. In modalità servito invece il prezzo medio praticato della benzina è di 1,519 euro al litro, con gli impianti colorati che hanno prezzi tra 1,472 a 1,589 euro al litro, e i no-logo che non superano 1,430. Per il diesel il prezzo medio è di 1,343 euro al litro (tra un minimo di 1,306 e un massimo di 1,417 euro/litro) con le pompe bianche a 1,246 euro. Il Gpl oscilla tra 0,524 a 0,578 euro al litro, no-logo a 0,522 al litro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail