Carta di credito rubata? Blocco subito o niente risarcimento

blocco carta di credito smarrita

Avete smarrito la vostra carta di credito o peggio vi è stata rubata? Non perdete troppo tempo per telefonare al numero verde della banca per disporre il blocco immediato della carta, non potrete infatti chiedere la restituzione dei soldi che vi sono stati sottratti dal conto corrente se passa più di un giorno. Così secondo la Corte di Cassazione, che come spiega il sito laleggepertutti.it lo ha stabilito con una recente sentenza che smentisce l'orientamento secondo cui il correntista ha diritto al risarcimento anche se la denuncia di smarrimento/furto della carta di credito avviene con qualche giorno di ritardo.

La sentenza è relativa a un uomo che si era accorto di aver subito il furto della propria carta di credito il giorno dopo un allenamento in palestra, carta con cui il ladro aveva fatto acquisti per 1.700 euro. La legge prevede che il correntista può sopportare un rischio per un importo massimo di 150 euro, ma se il titolare della carta di credito si è reso indirettamente responsabile del furto (ad esempio lasciando il portafoglio incustodito senza controllarlo poi tempestivamente e bloccare subito la carta) non può invocare l'applicazione del Codice del consumo.

Se il correntista avvisa l'istituto di credito solo il giorno successivo al furto, le spese effettuate dal ladro ricadono su di lui e non sulla banca, anche se le somme sforano il limite di spesa giornaliero. Il Codice del consumo stabilisce che la banca che ha emesso la carta di credito riaccrediti al consumatore i pagamenti per i quali il cliente dimostra l'eccedenza rispetto al prezzo pattuito, o l'uso fraudolento della propria carta da parte di un terzo, ma secondo la Cassazione questa norma non si applica per il caso di specie.

Il cliente della banca è stato in sostanza considerato responsabile di un inadempimento colposo e non ha potuto invocare il limite di responsabilità di 150 euro previsto a suo favore dal contratto. Il correntista avrebbe dovuto denunciare immediatamente l'accaduto alla banca e a bloccare la carta.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail