L'Italia è il Paese europeo con più poveri

ricchi poveri gap italia

Eurostat certifica che nel 2015 l’Italia è fanalino di coda in Europa per tasso di povertà. Nell’Unione europea nel suo complesso il tasso è sceso all 8,2% dal 9% del 2014. In valore assoluto parliamo di 41,092 milioni i poveri.

Nel nostro paese invece il tasso di povertà si attesta all'11,5% dall‘11,6% dell’anno scorso, per un totale di 6,982 milioni di persone che vivono in condizioni di indigenza conclamate, in “gravi privazioni materiali”: persone che non possono sostenere le spese per mantenere una casa, per affrontare una spesa inaspettata, per un pasto a base di carne ogni due giorni.

Per non parlare poi del superfluo. Il 48% circa degli italiani non può permettersi di sostenere una settimana di vacanza lontano da casa, per un dato risulta essere peggiore di quelli della Polonia e della Spagna.

Per fare un confronto con altri due grandi paesi Ue, più popolati dell’Italia, in Germania il tasso di povertà è pari al 5%, per 3,974 milioni di individui, in Francia 4,5%, a quota 2,824 milioni di persone. A essere poveri sono soprattutto i genitori single (17,3% del totale Ue) e gli adulti senza compagno (11,3%).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail