Il ristorante solidale di Bon Jovi: mangi e paghi quanto puoi - Video

Ha aperto il ristorante solidale di Bon Jovi: il cliente si siede al tavolo e paga quanto può. Un ristorante con tutti crismi in cui potranno entrare insomma anche i meno abbienti. Il cantante Jon Bon Jovi lo ha fortemente voluto insieme a sua moglie Dorothea. II ristorante, che si chiama JBJ Soul Kitchen, si trova a Sayreville, nel New Jersey, in una della aree più colpite dall'uragano Sandy del 2012.

Circa trenta i posti a sedere e c’è da giurare che non mancheranno i clienti. Il menù poggia su una buona cucina multietnica. Il presupposto dietro l’idea di Bon Jovi e consorte è che tutti abbiano diritto a mangiare bene, al di là delle possibilità economiche.

"Il 15% dei bambini negli Stati Uniti va a letto non avendo mangiato abbastanza e avendo fame, questo non deve succedere, non c'è bisogno di scienziati per capirlo. Abbiamo solo bisogno di gente che abbia voglia di condividere, di usare diversamente il proprio denaro"

ha detto la rockstar. Il ristorante non lavora prendendo prenotazioni, chi arriva si siede fino a che ci sono posti liberi, per il conto si paga, o sarebbe meglio si dire si fa una donazione, in base alle proprie possibilità.

"Chiediamo ai clienti che possono pagare, di farsi carico anche del conto di chi non ha soldi

ha aggiunto la moglie del cantante.

ristorante bon jovi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail