Esenzione Canone Rai scade oggi, Consumatori: "è un rompicapo"

esenzione canone rai 2016

Scade in data odierna il termine per presentare l'esenzione dal canone Rai, per chi non ha un televisore in casa o per chi non vuole correre il rischio di pagare il canone in due bollette diverse. L'autocertificazione va inviata entro oggi 16 maggio 2016.

Dopo i centralini delle Entrate intasati negli ultimi giorni dai cittadini in cerca di chiarimenti, a riprova che l'operazione canone Rai in bolletta genera ancora molta confusione, Federconsumatori e Adusbef denunciano il "rompicapo esenzione":

"La solita Agenzia delle Entrate, che invece di facilitare la vita ai contribuenti la complica, e che non ha rafforzato il numero a pagamento 844800444 impossibile da raggiungere dopo lunghissime attese (60/70 minuti) con ripetute cadute di linea, mentre per diplomatici e militari stranieri (il cui termine scade lunedì 23 maggio), ha creato un modulo chiaro, con uno spazio per i primi, un altro per i secondi, per i normali vessati e tartassati cittadini ha redatto un modulo rompicapo difficile da comprendere".

Il modulo per la dichiarazione sostitutiva è uguale per tutte le tipologie di contribuenti è disponibile sia sul sito della Rai sia su quello dell'Agenzia delle Entrate ma compilarlo è una corsa a ostacoli secondo le due associazioni dei consumatori perché "prevede esempi di compilazione dedicati ai vari casi: due coniugi dotati di utenza elettrica ma non di tv, o con una bolletta intestata al marito nella prima casa e alla moglie nella seconda; quelli con la bolletta a loro nome in una seconda casa affittata; gli eredi di persone decedute la cui bolletta elettrica è ancora in vigore. Un vero e proprio rompicapo per indurre in errore o scoraggiare i contribuenti, costringendoli a pagare comunque il canone Rai, anche se sarebbero esentati".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail