Multa sulle strisce blu: quando è illegittima

multa-strisce-blu.jpg

Multe strisce blu, quando è possibile contestarle? Quando la sanzione è illegittima? Ad esempio si potrebbe contestare la multa se si lascia l'auto in sosta oltre l'orario coperto dal ticket, regolarmente acquistato ed esposto. Secondo quanto spiega il sito dello Studio Cataldi il mancato rinnovo del ticket non costituisce un illecito sanzionabile in quanto il Codice della strada non si esprime sul rinnovo una volta scaduto l'orario di sosta.

La recente sentenza n. 4285/2007 del giudice di pace di Lecce chiarisce che "la sosta in area regolamentata con titolo di pagamento scaduto non costituisce autonoma fattispecie sanzionata dall'art. 7, comma 1, lett. f) del CdS (che sanziona la sosta effettuata senza titolo di pagamento nelle aree regolamentate)".

Due anni fa il Ministero dei Trasporti (MiT) aveva invece sostenuto che "in materia di sosta, gli unici obblighi previsti dal Codice sono quelli indicati dall'articolo 157, comma 6, e precisamente l'obbligo di segnalare in modo chiaramente visibile l'orario di inizio della sosta, qualora questa sia permessa per un tempo limitato, e l'obbligo di mettere in funzione il dispositivo di controllo della durata della sosta, ove questo esista; la violazione di tali obblighi comporta la sanzione prevista dal medesimo articolo 157, comma 8, del Codice medesimo".

Secondo questo orientamento le aree nelle quali la sosta è consentita a tempo indeterminato e subordinata al pagamento di una somma, il pagamento in misura insufficiente rappresenta solo un'inadempienza contrattuale. L’anno scorso il principio è stato ribadito dal MiT che ha affidato ai comuni la possibilità di "selezionare e scegliere le misure più idonee per rispondere agli obiettivi che intende perseguire" per favorire il ricambio "più o meno frequente dei veicoli in sosta".

La sanzione è invece nulla nelle aree parcheggio in cui la sosta può avvenire per tempo indeterminato. Se venissero fissati dei limiti massimi di sosta, la multa sarebbe legittima. E ancora la multa sulle strisce blu è illegittima se mancano parcheggi gratuiti nelle vicinanze dell’area adibita al parcheggio a pagamento.

Per il Codice della strada, se il comune assume l'esercizio diretto del parcheggio con custodia in un’area, lo dà in concessione o dispone l'installazione dei dispositivi di controllo di durata su parte della stessa area o su altra parte nelle immediate vicinanze, deve riservare un'adeguata area destinata a parcheggio senza custodia o senza dispositivi di controllo di durata della sosta. Obbligo che non c’è però per le zone definite "area pedonale" e "a traffico limitato", di particolare pregio storico e di particolare rilevanza urbanistica.

Foto via | Adiconsum.it

  • shares
  • Mail