Pagamenti online più sicuri: Bankitalia spiega le novità

Bankitalia pagamenti online sicuri

Maggiore sicurezza per i pagamenti online. Bankitalia annuncia la stretta per prevenire e bloccare le frodi sul web, si pensi ai servizi di mobile banking, istituendo tra l’altro l’obbligo per banche ed BancoPosta l'obbligo di varare sistemi di sicurezza e autenticazione supportati da efficienti sistemi di monitoraggio continuo.

Palazzo Koch intende così allinearsi alla normativa europea varata di recente dall'autorità bancaria dell’Ue, l’Eba. Gli istituti di credito avranno tempo fino al 30 settembre per adeguarsi. Poi Banca d'Italia e Bce dovranno valutare le relazioni inviate dalle singole banche sugli interventi effettuali entro il mese successivo.

Le nuove norme in materia di sicurezza bancaria hanno regole più stringenti sia per l’esecuzione dei pagamenti con carta, sia per l'esecuzione di bonifici, l’emissione o la modifica di mandati elettronici di addebito diretto e il trasferimento di moneta elettronica tra due conti di moneta elettronica.

Secondo i dati resi noti del consorzio dell'associazione bancaria Abi Lab, che coopera con la polizia in base a un accordo stilato in materia di truffe bancarie online, il fenomeno non appare comunque preoccupante, almeno a livello di sistema:

"dall'indagine del Consorzio ABI Lab risulta che oltre il 97% dei tentativi di frode è stato interrotto. Solo un accesso all'Internet Banking ogni 1,7 milioni ha determinato una perdita di denaro. Non si rilevano casi di frode associati agli specifici servizi erogati attraverso il canale di Mobile Banking"

si legge nel apporto del 2015, come riportato dall’agenzia Ansa.

Quali novità dovranno adottare in concreto le banche per implementare le accresciute misure di sicurezza? In primo luogo rafforzare le procedure di verifica dell'identità del cliente, con la cosiddetta "autenticazione forte", poi quelle per l'avvio di un'operazione di pagamento, e per l'accesso a informazioni sensibili.

Inoltre devono essere introdotti limiti ai tentativi di accesso con login ad aree riservate e alla durata delle sessioni di lavoro, e ancora devono essere introdotti sistemi di monitoraggio dell'operatività per prevenire, identificare e bloccare le operazioni illegali e fraudolente.
   

  • shares
  • Mail