Fusione tra Banco Popolare e BPM: nasce Banco BPM


fusione bpm-popmilano.jpg

Fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare Milano (BPM), con gli organi di controllo dei due istituti che nella tarda serata di ieri hanno approvato il progetto. L’operazione prevede un aumento di capitale da parte di Banco Popolare da 1 miliardo di euro. Agli azionisti del Banco Popolare in concambio sarà dato il 54,626% del capitale sociale della nuova capogruppo mentre agli azionisti di BPM sarà assegnato in concambio il 45,374%.

La nuova banca nata dalla fusione si chiamerà Banco BPM con sede legale a Milano e sede amministrativa a Verona. La governance sarà affidata a un Consiglio d'amministrazione di 19 membri e a un Collegio sindacale. Il presidente sarà Carlo Fratta Pasini e l’amministratore delegato Giuseppe Castagna. Nominati anche il vicepresidente vicario, Mauro Paoloni, e gli altri due vicepresidenti, Guido Castellotti e Maurizio Comoli.

Del Cda farnno parte anche, Massimo Catizone, Mario Anolli, Rita Laura D'Ecclesia, Carlo Frascarolo, Paola Galbiati, Cristina Galeotti, Marisa Golo, Piero Lonardi, Giulio Pedrollo, Fabio Ravanelli, Pier Francesco Saviotti, Manuela Soffientini, Cristina Zucchetti e Costanza Torricelli.

Il nuovo istituto avrà anche un comitato esecutivo, il cui presidente sarà Pier Francesco Saviotti, composto da 6 amministratori, tra cui l'ad, il vice-presidente vicario e i due vice presidenti. Il direttore generale sarà invece Maurizio Faroni.

"La Nuova Capogruppo coerentemente con la natura e l'origine del Banco Popolare e della BPM, continuerà ad accordare speciale attenzione ai territori ove è presente tramite la rete distributiva propria e del Gruppo. In tale ottica, è previsto che il Consiglio di Amministrazione della Nuova Capogruppo, previa deliberazione dell'Assemblea, potrà destinare una quota dell'utile netto d'esercizio risultante dal bilancio approvato non superiore al 2,5% dell'utile stesso a finalità di assistenza, beneficenza e pubblico interesse, da impiegare per sostenere iniziative connesse agli specifici territori di riferimento"

spiega la nota diffusa dal nuovo soggetto bancario.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail