Latte, etichetta obbligatoria per prodotti lattiero caseari. Coldiretti: “Made in Italy vale fino al 20% in più”

Firmato il decreto del governo che avvia l’iter UE.

Etichetta latte obbligatoria

Il governo ha firmato il decreto che rende obbligatoria l’etichetta per i prodotti lattiero caseari in Italia. Il Dl è stato ora inviato a Bruxelles ed è stato dato così il via all’iter UE.
Secondo Coldiretti questa è una svolta storica per la tutela del latte italiano.
L’annuncio è stato dato dal Premier Matteo Renzi e dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina proprio in occasione della Giornata nazionale del late a Milano e in vista del Milk World Day che, grazie alla Fao, sarà celebrato in tutto il mondo.

Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti, infatti spiega:

“Un risultato storico per allevatori e consumatori che nella metà dei casi sono disposti a pagare il vero Made in Italy alimentare fino al 20% in più. Ma c'è addirittura un 12% che è pronto a spendere ancora di più pur di avere la garanzia dell'origine nazionale. Un risultato che risponde alle esigenze di trasparenza degli italiani che, secondo la consultazione pubblica online del Ministero dell'agricoltura, in più di nove casi su dieci considerano molto importante che l'etichetta riporti il Paese d'origine del latte fresco (95%) e dei prodotti lattiero-caseari quali yogurt e formaggi (90,84%), mentre per oltre il 76% lo è per il latte a lunga conservazione"

Monacalvo ricorda anche la lotta fatta (e vinta undici anni fa) per l’introduzione dell’obbligo di indicare l’origine per il latte fresco:

"Un risultato che arriva a undici anni esatti dall'introduzione dell'obbligo di indicare l'origine per il latte fresco fortemente voluto dalla Coldiretti anche per sostenere i consumi di un alimento fondamentale nella dieta degli italiani. Con l'etichettatura di origine si dice finalmente basta all'inganno del falso Made in Italy. Tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro venduti in Italia sono stranieri, mentre la metà delle mozzarelle sono fatte con latte o addirittura cagliate provenienti dall'estero"

In Italia ci sono 1,7 milioni di mucche da latte e i prodotti italiani hanno alti livelli di sicurezza e una qualità superiore grazie al sistema di controlli realizzato dalla rete di veterinari più estesa d'Europa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail