Un milione di bambini e ragazzi in povertà assoluta in Italia

1 bambino su 10 povero

In Italia un milione di minori, tra bambini e ragazzi, vive in condizioni di povertà assoluta, secondo i dati resi noti ieri dall'Ong Save the Children con la sesta edizione dell'"Atlante dell'infanzia a rischio" presentato durante il Festival dell'Economia di Trento.

Dal 2006 al 2016 lʼincidenza della povertà assoluta tra le famiglie con almeno un figlio minore è praticamente triplicata, passando dal 2,8% all'8,4%. È del tutto indigente quasi una famiglia italiana su dieci. Su un milione di minori che vivono in povertà assoluta, 861mila vivono in una famiglia dove c'è almeno un occupato.

"Questo significa che il reddito da lavoro, da solo, non garantisce l'accesso ai beni di prima necessità inoltre la povertà relativa, ovvero la soglia che individua il valore di spesa per consumi al di sotto del quale una famiglia viene definita povera, tocca poco meno di 2 milioni di minori (19%)"

spiega Save the Children che ricorda anche come i minori siano evidentemente a maggior rischio povertà rispetto agli adulti (+10%). Al Nord e al Centro la percentuale di bambini in povertà relativa è poco sotto al 15% (rispettivamente 12,2% e 13,4%). Al Sud tale percentuale sfiora il 30%.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail