Case vacanza, qual è la località turistica italiana più cara per acquistare?

capri-by-night.jpg

Qual è la città italiana in cui comprare una casa per le vacanze costa di più? A detenere la palma della più cara è Santa Margherita Ligure (Genova), in testa alla classifica delle principali località turistiche del Belpaese per i prezzi massimi di compravendita di appartamenti top o nuovi, per cifre che si aggirano fino a 14.000 euro al metro quadro.

A fornire i dati è l'Osservatorio nazionale immobiliare turistico 2016 di Fimaa-Confcommercio, che piazza sul secondo gradino del podio Forte dei Marmi (Lucca) con 13.500 euro al metro quadro e al terzo Capri (Napoli) con 13.200 euro al mq.

Se le prime tre posizioni sono occupate da località marittime, seguono a ruota stupende località montane italiane come Madonna di Campiglio (Trento) con 12.600 euro al metro quadrato, Courmayeur (Aosta) con 11.300 e Cortina d'Ampezzo (Belluno) con 11.000 al metro quadro. L'ultima località delle prime quindici città italiane più care per chi vuole acquistare una casa vacanze è Sorrento, con "soli" 8.000 euro al metro quadrato.

Casa vacanza: classifica località più care

1. Santa Margherita Ligure (GE) 14.000 euro al mq.
2. Forte dei Marmi (LU) 13.500 euro al mq.
3. Capri (NA) 13.200 euro al mq.
4. Madonna di Campiglio (TN) 12.600 euro al mq.
5. Courmayeur (AO) 11.300 euro al mq.
6. Cortina d'Ampezzo (BL) 11.000 euro al mq.
7. Selva di Val Gardena (BZ) 9.900 euro al mq.
8. Porto Cervo (OT) 9.600 euro al mq.
9. Anacapri (NA) 9.200 euro al mq.
10. Porto Rotondo (OT) 8.700 euro al mq.
11. Alassio (SV) 8.600 euro al mq.
12. Corvara (BZ) 8.500 euro al mq.
13. Sirmione (BS) 8.400 euro al mq.
14. Sestri Levante (GE) 8.200 euro al mq.
15. Sorrento (NA) 8.000 euro al mq.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail