Bonus di 800 euro per ogni nascita

bonus nascite

Bonus una tantum di 800 euro per ogni nuova nascita, conferma dei voucher per le babysitter e buono per gli asili nido da 1.000 euro all'anno. Tra le novità della legge di bilancio per la famiglia e il sostegno alla genitorialità c'è anche questo buono da 800 euro annui che fa parte del pacchetto di misure studiate dal governo per contrastare la crisi demografica e il fenomeno "culle troppo vuote" come detto dal premier Matteo Renzi nei giorni scorsi. Certo non saranno 800 euro in più o in meno all'anno a far prendere la decisione di fare un figlio ma possono essere un piccolo aiuto per chi magari è già intenzionato a metter su famiglia.

Bonus nascite

Dall’1 gennaio 2017 verrà assegnato un bonus alla nascita dell’importo di 800 euro esentax e corrisposto in unica soluzione dall’Inps, su domanda della madre al compimento del settimo mese di gravidanza.

Buono asilo nido

La bozza delle legge di bilancio prevede poi dall’1 gennaio un buono di 1.000 euro all’anno, parametrato a 11 mensilità, per pagare la frequenza di asili nido sia pubblici sia privati.

Sarà sempre l’Inps al versare il bonus al genitore richiedente che dovrà prima produrre la documentazione relativa all’iscrizione al nido. L’agevolazione non è però cumulabile con le detrazioni fiscali per gli asili nido e con gli altri con i buoni già esistenti.

Le risorse disponibili per queste misure ammontano a circa 1,2 miliardi di euro, 144 milioni di per il 2017, 250 per il 2018, 300 per il 2019 e 330 milioni dal 2020.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail