Tredicesime all'incasso il 15 dicembre per 35 miliardi

tredicesime 2016

Tredicesime 2016 all'incasso per molti italiani il prossimo 15 dicembre. Il totale che sarà percepito per la tredicesima mensilità ammonta a quasi 35 miliardi di euro (34,9 mld), l'1,5% in più rispetto al 2015. Per chi ha una seconda casa però un terzo, in media circa 530 euro, della tredicesima se ne andrà per il saldo dell'Imu, da pagare entro il 16 dicembre prossimo, cifra che sale a due terzi (1.000 euro) per chi ha un immobile in una grande città.

Secondo Adusbef e Federconsumatori dei quasi 35 miliardi di tredicesima che gli italiani prenderanno nei prossimi giorni, resteranno appena 5 miliardi (il 14,8%) da spendere per regali, cenoni e viaggi, mettendo se possibile anche qualcosa da parte.

Più in dettaglio le tredicesime andranno per 9,30 miliardi ai pensionati (stessa cifra del 2014), per 9,70 miliardi ai dipendenti pubblici (+1,00%), per 15,90 miliardi (+0,6%) ai dipendenti privati (terziario agricoltura, industria). Tredicesime che saranno però "subito spese se non già impegnate per onorare debiti pregressi" spiegano le due associazioni dei consumatori.

Sempre in tema di reddito, quello disponibile per abitante nel 2015 è risultato inferiore al Sud rispetto al Nord del 34,3% (era al 35% nel 2014) secondo i dati Istat diffusi oggi. Il Pil per abitante risulta pari a 33.400 euro nel Nord-ovest, a 32.300 euro nel Nord-est, a 29.300 euro nel Centro e a 17.800 euro al Centro Sud.

  • shares
  • Mail