Dai fondatori di Skype arriva il robot fattorino - Video

Un robot fattorino per le consegne a domicilio. Sui marciapiedi di Washington si può già osservare la nuova generazione di robot fattorini alti circa mezzo metro, con sei ruote, nove telecamere e la forma di un rettangolo.

L'azienda americana Starship Technologies, una startup creata dai fondatori di Skype, ha lanciato il progetto pilota con l’idea di allargare presto i test ad altre città. Gli ideatori sostengono che questo tipo di robot fattorino è più efficiente dei droni per le consegne e che è più economico sia da costruire sia da gestire.

La mission del robot fattorino è quella di riuscire a fare consegne nel raggio di circa 3 chilometri in 15-30 minuti: dalla pizza, alla spesa a casa, il cliente potrà controllare tutto il percorso attraverso un'app. Il contenitore non è riscaldato né refrigerato perché le consegne dovrebbero essere così veloci da non aver bisogno di tenere caldo o freddo cibo e bevande.

"Ha 9 telecamere di fronte e dietro, audio in entrata e in uscita così noi possiamo ascoltare le persone e parlarci direttamente al momento della consegna quando il robot sta facendo una consegna il coperchio è bloccato, non si può vedere cosa c'è dentro e soprattutto non si può rubare niente, se qualcuno prova ad aprirlo suona un allarme, è difficile farla franca col robot anche perché ovviamente il suo percorso è tracciato, noi sappiamo sempre esattamente dove si trova” spiega Henry Harris Burland di Starship.

Il robot cammina sui marciapiedi, come fosse un pedone (ma non è progettato per andare in strada tra le auto) a una velocità di 6 chilometri all'ora circa. L’andatura è lenta, ma sicura: le nove telecamere che permettono di evitare evitare gli ostacoli.

  • shares
  • Mail