Acconto IMU entro il 16 giugno, chi paga?

chi deve pagare l'imu

Chi deve pagare l'Imu e chi è esente? Anche nel 2017 niente Imu per i proprietari di una prima casa che non sia di lusso, che cioè non appartiene alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. A dover pagare l'Imu saranno tutti gli altri proprietari di case che entro il 16 giugno dovranno versare la prima rata dell’imposta, l’acconto, così come potranno scegliere di versare tutto in un'unica rata senza aspettare la scadenza del 16 dicembre per il saldo.

I casi di esenzione Imu riguardano invece i proprietari persone anziane o disabili, ricoverati in modo permanente in istituti, nel caso in cui gli immobili non siano stati dati in affitto, come ricorda Facile.it.

Chi deve pagare l'Imu e chi è esente

Ma chi deve pagare l'Imu 2017 più precisamente? I proprietari di immobili diversi dalla prima casa, di aree fabbricabili e terreni, gli assegnatari della casa coniugale nei casi di separazione o divorzio, i locatari di immobili in leasing immobiliare e i concessionari di aree demaniali.

Inoltre come detto deve pagare l’Imu il proprietario di un'abitazioni principale di lusso con un'aliquota agevolata dello 0,4%, che i comuni possono aumentare verso l’alto o verso il basso di uno 0,2%, e una detrazione Irpef di 200 euro. Le aliquote dell’Imu variano a seconda dei comuni tra lo 0,46% e l'1,06%.

Come si effetto il pagamento? Si può versare l'acconto dell'Imu 2017 sia con il classico bollettino postale sia con il modello F24.

  • shares
  • Mail