Incentivi assunzioni per 300mila nuovi posti di lavoro

incentivi assunzioni

Il governo pensa in grande e si pone come obiettivo 300.000 nuovi posti di lavoro. Come? Tramite il dimezzamento dei contributi in capo ai datori di lavoro per incentivare le assunzioni a tempo indeterminato di giovani.

Marco Leonardi, consigliere economico di Palazzo Chigi, all’Ansa dice che l'incentivo assunzioni riguarderà probabilmente i neoassunti under 29, scelta "preferibile" in ossequio alle norme europee per non discriminare per età.

Improbabile invece che dopo la fine del periodo di incentivi si possa "ovviare" alla misura con un taglio strutturale pari al 3% dei contributi.

Incentivi assunzioni, cosa si sa

Il tetto del nuovo incentivo assunzioni sarebbe pari a 3.250 euro, per permettere comunque alla "stragrande maggioranza" delle nuove assunzioni di ottenere lo sconto del 50% sui contributi perché "circa il 75% dei giovani sta dentro quella soglia con il salario di ingresso”.

  • shares
  • Mail