CartaSi Sipario: anche la carta di credito ha un’etica!

Wang Qinsong â��Requesting Buddha 1â��, 1999 Fare acquisti nel nome del consumismo più sfrenato e allo stesso tempo contribuire alla raccolta fondi per la costruzione di una 'casa famiglia' per ragazzi con handicap intellettivo, da oggi è possibile.

Nasce dall’iniziativa congiunta di CartaSi, Banca CR Firenze e Associazione Sipario la nuova carta di credito “etica” CartaSi Sipario (v. articolo).
L’obiettivo della Casa Famiglia, la cui creazione avverrà per gradi, è di poter disporre di un appartamento in cui i ragazzi abiteranno insieme ad operatori qualificati, inizialmente durante il giorno, fino ad un graduale inserimento per il pernottamento. Nel periodo di soggiorno verrà programmato un vero e proprio percorso di autonomia adattato alle caratteristiche individuali di ogni persona disabile, al fine di rendere questa esperienza un’occasione unica di divertimento, socializzazione ed educazione.

Come fare per contribuire al progetto?

Aiutare la costruzione della casa famiglia è molto più semplice di quel che si immagini: basterà usare la carta come normale mezzo di pagamento, senza nessun costo aggiuntivo. Banca Cr Firenze provvederà a corrispondere all'Associazione Sipario quanto riceverà per ogni carta emessa o rinnovata, mentre CartaSi riconoscerà all'associazione lo 0,5% del valore degli acquisti effettuati. Il progetto prevede la realizzazione di un appartamento in cui i ragazzi con handicap intellettivo potranno abitare insieme ad operatori qualificati, inizialmente solo di giorno, in seguito anche durante la notte.

  • shares
  • Mail