Qtrax: la musica in rete non ha più barriere (né costi)!

Musica peer-to-peer Si chiama Qtrax ed è legale oltre che completamente gratuito. Si tratta del nuovo servizio online di file-sharing che consente agli utenti di scaricare tramite la tecnologia peer-to-peer brani musicali a costo zero grazie all’intervento della pubblicità. Tra le 25 e le 30 mila tracce saranno a portata di mouse nelle prossime ore per gli amanti della musica senza alcun impegno economico.
I brani, protetti da copyright, grazie alla collaborazione delle più grandi etichette discografiche e ai profitti pubblicitari divisi tra il gestore e le major saranno immessi in rete e liberamente scaricabili sul proprio pc. Finiscce l’era del proibizionismo per la musica sul Web, che ancora porta le cicatrici di Napster, Kazaa e oggi LimeWire o Emule, i più noti sistemi di file sharing al mondo censurati, oscurati e messi sotto accusa dal sistema discografico.

Alcuni vincoli però permangono: vertici di Qtrax sostengono infatti che la tecnologia per la gestione dei diritti digitali consentirà di contare il numero di volte che il brano viene ascoltato, per ricompensare in modo equo gli artisti e i detentori dei diritti, senza restrizioni d'uso da parte dei consumatori. I brani rigorosamente in formato mp3 saranno provvisti di un sistema di sicurezza che non permetterà di mastarizzarli e nemmeno trasferirli sull’iPod.

La sicurezza prima di tutto. Qtrax ha messo in moto una macchina in grado di garantire totale sicurezza del sito e l’assenza di virus, software spia e fastidiosi pop-up. Un punto importante, proprio perché erano state molte le critiche, soprattutto per i rischi che il pc dell’utente avrebbe potuto incontrare.

Qtrax ha stipulato accordi con tutte e quattro le maggiori compagnie discografiche: Universal Music, Sony BMG Music Entertainment, Warner Music ed EMI.

Come funziona? Per accedere al servizio sarà sufficiente scaricare il software apposito Qtrax sul proprio PC.
Sul sito saranno presenti in una sezione speciali anche brani live tratti da concerti registrati solo la notte prima.
Qtrax non è il primo servizio che offre download gratuito grazie alla pubblicità. A settembre del 2007, SpiralFrog ha lanciato un servizio simile, sostenuto però solo dalla Universal Music.

  • shares
  • Mail