Un SMS contro il caro prezzi

SMS Combattere il caro è prezzi con un SMS, questo il progetto del ministero delle politiche agricole, che dopo una fase sperimentale ha preso piede sul territorio.

Il servizio è naturalmente a disposizione dei consumatori in modalità completamente gratuta e consente di sapere il prezzo giusto di 84 prodotti.

Mandando un messaggino al 47947 e sul display del cellulare comparirà il prezzo medio di carne, pesce, formaggi, frutta e verdura. Un'iniziativa del ministero delle Politiche agricole che tende a rallentare le speculazioni e a far risparmiare i cittadini.

Il progetto era stato avviato in via sperimentale l'anno scorso ma da oggi funziona su un paniere allargato che comprende tutti i prodotti alimentari più acquistati. Facile l'accesso al servizio: si invia un sms al numero del ministero scrivendo il nome del prodotto di cui si vuole conoscere il costo e nel giro di pochi secondi si ottiene la risposta con il prezzo dall'origine al dettaglio, suddivisa per macro aree di distribuzione, Nord, Sud e Centro.

Collegandosi poi al sito www.smsconsumatori.it è possibile simulare una spesa al mercato per conoscere quale sarebbe il giusto costo se i negozianti rispettassero margini di ricarico contenuti. Ai maniaci delle statistiche poi è riservato un capitolo pieno di grafici e percentuali suddivise per ognuno degli 84 prodotti inseriti nel paniere.

"Un modo per consolidare il dialogo tra istituzioni e cittadini", ha detto il ministro delle Politiche agricole Paolo De Castro. Positivo il commento delle associazioni dei consumatori: "Si tratta di uno strumento formidabile - ha affermato Rosario Trefiletti, presidente della Federconsumatori - Il servizio di messaggini consentirà, oltre a evitare e denunciare eventuali speculazioni, anche di far risparmiare i consumatori".

In caso di oscillazioni molto forti dei prezzi infatti, sarà discrezione delle Associazioni dei Consumatori trasmettere le segnalazioni al Garante di sorveglianza. Un apposito link sul sito permette di fare la spesa virtuale, ovvero di riempire il carrello e ottenere l’indicazione di quanto si dovrebbe spendere se i prezzi medi sono rispettati. Il borsino della spesa invece, con grafici e dati, indica l’andamento dei prezzi aggiornato settimanalmente.

  • shares
  • Mail