Ebay: l’asta è low cost per i venditori!

eBay La rivoluzione delle aste online parte ancora una volta da eBay che con 276 milioni di utenti in 39 Paesi non esita a rimettere continuamente in gioco le proprie strategie commerciali.
La primavera di eBay si apre quindi all’insegna di nuovi formati per le inserzioni, nuove tariffe che non penalizzeranno le mancate vendite ed un motore di ricerca più intelligente.

Le novità
Ad annunciare le nuove regole del gioco è Alessandro Coppo, country manager si eBay Italia, che promette la presentazione delle nuove tariffe per il 3 giugno.
Le novità riguarderanno essenzialmente i venditori e i loro negozi, che potranno disporre di nuove metodologie per la gestione delle inserzioni, un motore di ricerca più potente e più sicurezza.

Che cosa cambierà in pratica?
Tariffe: abbandonati gli annunci multipli per un unico oggetto con più varianti i venditori potranno optare per un annuncio unico dal costo bassissimo, perché le tariffe scenderanno fino a toccare anche un centesimo di euro per chi ha un negozio.

Inoltre, ci sarà un solo formato di vendita a prezzo fisso che riunisce il meglio dei due ‘Compralo subito’ e ‘Oggetto del negozio’, e che durerà anche 30 giorni senza costare di più. Crescerà per contro la commissione in caso di vendita, passando dal 5,25% al 7,75% (ma l’hi-tech per ora rimarrà invariato) in un’ottica di ''bilanciamento delle tariffe''.

Ricerca e risultati: un nuovo motore di ricerca dalle prestazioni 10-15 volte superiori permetterà di ricercare oltre ai titoli delle inserzioni, anche i parametri quali la marca, il modello, il colore o la taglia. Un'altra novità riguarda i risultati, che saranno ordinati secondo rilevanza e non più solo in base alla data dell'inserzione. In evidenza, quindi, non ci saranno solamente le aste che stanno per scadere, ma soprattutto i prodotti che vendono di più. «Una strategia – fanno sapere da eBay – che privilegia le marche più popolari e disincentiva il listing spam, ovvero la pratica di ripetere più volte la stessa inserzione per assicurarsi una certa visibilità».

Affidabilità: gli acquisti online su eBay saranno ancora più sicuri. Sempre in giugno saranno introdotte ulteriori modalità di verifica degli account (mediante telefono e carta di credito) e un nuovo sistema di feedback tra utenti. Più in generale, si parla già di tolleranza zero verso tutti quei comportamenti non ortodossi «che finiscono con l'allontanare le persone

  • shares
  • Mail