Borsa: chiusure di oggi 13 marzo. Milano -1,74%

Borse europee - Altra giornata da archiviare per Piazza Affari, con l’indice Ftse Mib che chiude in calo dell'1,74%, a 15.745 punti. Il Ftse All Share perde l'1,52% a 16.789 punti, il Ftse Italia Star lo 0,27% a 11.899 punti. Sui listini milanesi oltre all’incertezza politica ha pesato l’appesantimento dei titoli bancari la cui cattiva performance è stata a sua volta influenzata dell’assottigliarsi dello spread tra i titoli di Stato italiani e spagnoli. Forti vendite che oltre al comparto bancario hanno interessato Enel che perde il 5,98% a 2,612 euro a seguito dell’annunciato piano per la riduzione dei target 2013-2017. Tra i peggiori sul listino dei principali titoli, Ftse Mib, anche Mediaset: qui ha influito il taglio, da parte di Bank of America-Merrill Lynch, delle previsioni sulla raccolta pubblicitaria televisiva 2013 in Italia (-9,4% dal precedente -4,9%).

Spread - Il differenziale tra Btp e Bund tedesco equivalente chiude in salita a 318 punti, con un tasso sul decennale italiano in crescita al 4,66%. Lo spread tra i Bonos spagnoli e il titolo di stato tedesco è invece in calo a 328 punti base: la differenza tra il titolo italiano e quello iberico è di appena 10 punti a favore del Btp. La prima asta dei Bot di ieri dopo il downgrade di Fitch non è andata affatto male in termini di collocamento, sono stati infatti piazzati tutti i 7, 5 miliardi di titoli a 12 mesi offerti, anche se il Tesoro ha dovuto offrire tassi di rendimento più alti (all‘1,280%) rispetto alla precedente asta di Febbraio (1,094%). Tesoro che stamattina ha in effetti avuto qualche difficoltà a piazzare 5,323 miliardi di euro di Btp a 3 e 15 anni su un massimo offerto e annunciato di 5,5 miliardi, con statistiche deludenti specie lato domanda.

In Europa le altre principali Borse chiudono in lieve perdita o invariate. Termina gli scambi in leggero calo la Borsa di Parigi, dove l’indice Cac 40 perde lo 0,10% a 3.836,04 punti. Chiusura sulla parità per Francoforte, con l’indice Dax che fa segnare un +0,06% a 7.970,91 punti. Termina le contrattazioni in ribasso la Borsa di Londra, con il Ftse-100 che cede lo 0,45% a 6.481,5 punti. Chiusura in calo anche sulla piazza finanziaria di Madrid, l'indice Ibex 35 perde lo 0,40% a 8.498,30 punti.


Forex - Intorno alle 20.00, passata quindi la fascia oraria dei maggiori movimenti di prezzo, il cambio euro dollaro è su quota 1.2966, euro/sterlina su 1.86869, euro/yen a 124.46.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail