Borse: chiusure di oggi 15 marzo - Infografica

Borse europee - La Borsa di Milano in linea con le altre piazze finanziarie europee e con l’andamento odierno di Wall Street chiude in calo con l’indice Ftse Mib che perde lo 0,43% a 16.061 punti, l’Allshare lascia sul terreno lo 0,45%. Volumi scambiati intorno ai 3 miliardi di euro. A pagare sono soprattutto i bancari, trascinati ieri al rialzo dalle performance di Generali e Mediobanca. Con la decisa eccezione di Popolare Emilia che vola (+10,5%) dopo la presentazione agli analisti dei conti 2012 con importanti chiarimenti sulla qualità degli asset. Commenta un operatore a Reuters:

In mattinata abbiamo tenuto, abbiamo aspettato l'apertura della borsa Usa e i risultati di UniCredit, che a caldo non sono piaciuti particolarmente, e poi ci siamo accodati al trend europeo.

Nel resto d'Europa chiusura negativa anche per Londra (Ftse-100 -0,65% a 6.486,99 punti) Parigi (Cac 40 -0,8% a 3.840,62 punti), Madrid, con l’Ibex 35 a -0,61% a 8.604,90 punti, e Francoforte: il Dax cede lo 0,19% a 8.042,85 punti.

Spread - Il differenziale tra Btp e il Bund tedesco decennale cala in chiusura di seduta a 314 punti base (317 ieri). Il tasso del titolo italiano è al 4,60%. La forbice fra il rendimento dei Bonos spagnoli e quello del Btp si allarga invece a 32 punti base (21 ieri).

Forex - L'euro aveva avviato la giornata operativa in modo positivo sia sul dollaro che sullo yen. Stamattina un euro era scambiato a 1,3030 dollari; a 125,05 sulla moneta giapponese. Intorno alle 19:30 il cambio euro/dollaro viaggia ancora sopra quota 1,30, a 1,3060, euro/yen a 124,72.

  • shares
  • Mail