Sgama l'Autovelox con il TomTom

L'Autovelox é senz'altro uno dei temi caldi sul Web nell'ultimo anno, centauri ed automobilisti si danno appuntamento su forum e siti tematici per dubbi e segnalazioni.
Se da una parte é diventato sempre più facile fare ricorso al giudice di pace e vedersi togliere la multa dall'altra é sempre meglio seguire il vecchio adagio che recita "Prevenire é meglio che curare" e pensarci prima, per tempo, evitando spiacevoli attese e trafile burocratiche.

A renderci la vita più semplice questa volta ci ha pensato Tomtom, la società leader in Europa nella produzione e fornitura di dispositivi di navigazione satellitare...

Con soli 39,95 Euro i possessori di TomTom GO 300, 500 e 700, TomTom ONE, TomTom RIDER, TomTom MOBILE e TomTom NAVIGATOR possono scaricare sul proprio dispositivo i file con le informazioni sulle telecamere di sicurezza identificando in soldoni i punti dove sono collocati gli Autovelox.

Premesso che tutti gli apparecchi che segnalano la presenza di autovelox sono legali, il nuovo servizio di TomTom promette di avvisare tempestivamente gli utenti sul navigatore.
Già non mancano le smentite secondo le quali il servizio non garantirebbe l'informazione tempestiva (ad es. gli autovelox fissi spuntati poche ore prima), resterebbero inoltre fuori gli autovelox mobili, i Pro Vida 2000 ed il Telelaser.

P.S. Vale la pena di perdere un pò di tempo per vedere questo sito, si possono trovare gratuitamente i file necessari per personalizzare i punti di interesse del proprio navigatore, un file che segnala gli autovelox, sia fissi che mobili, oppure il file che segnala i semafori (photored), fino ai punti di ristoro pastarito o Mc Donald.

  • shares
  • Mail