La musica di Nokia non ha prezzo

Comes with music Il primo servizio musicale completamente gratuito in formato cellulare decolla in lingua inglese oltre Manica.

Si chiama "Comes With Music" ed è un progetto a cui Nokia lavora da tempo per portare a quanti più possibili utenti mobili le canzoni in formato digitale delle più importanti etichette discografiche e di artisti indipendenti.

Ad aggiudicarsi il privilegio di verificare l'appeal dell'offerta della casa finlandese, che si aggiunge al sito Nokia Music Store (attivo anche in Italia), è la Carphone Warehouse, una delle principali catene al dettaglio britanniche in virtù dei suoi 800 punti vendita sul territorio e fra le più grandi al mondo (2.400 centri in nove Paesi).

Come funzionerà?
Il meccanismo sarà molto semplice, basterà acquistare dal prossimo mese un telefonino Nokia 5310 XpressMusic in edizione "Comes With Music" (a quale prezzo non è noto) per aver diritto ad ascoltare brani musicali a scelta da un ampio catalogo che comprende artisti inglesi e internazionali.

Primo vendor dismartphone Nokia non ha solo stretto accordi con tre delle più importanti major della musica - Universal Music Group, Warner Music Group e Sony Bmg (ora Sony Music Entertainment, dopo la cessione alla Sony americana del 100% degli asset avvenuta a inizio agosto) ma sembra dedicare una particolare attenzione alla qualità dei servizi ai propri clienti.

Musica a valore aaggiunto
Che cosa cambia da iTunes? Il vero vantaggio consiste nella possibilità, prevista solo per il primo anno, di scaricarsi quante più canzoni si desideri con la facoltà di tenerle nella memoria del proprio Pc. Un Napster prima maniera insomma!

Il fatto che nel gioco ci siano anche le major non fa che rafforzare il concetto e dare agli uomini del marketing un'arma assai potente: la musica dei grandi artisti si può ascoltare sul cellulare "gratis", perché la si paga come "premium price" – che si aggira nell'ordine dei 20 dollari - al momento di acquistare il terminale. La speranza di Nokia di dare corso a un'inversione di tendenza nel panorama della musica e dell'industria dell'entertainment digitale nel suo complesso è quindi (almeno sulla carta) più che lecita ma tutto dipenderà da come recepiranno i consumatori il messaggio dell'accesso illimitato per un anno. Gli analisti, intanto, hanno già fatto i conti in tasca ai possibili impatti economici post lancio del servizio.

Musica in cifre
Con una fatturato di circa 2,9 miliardi di dollari il mercato della musica digitale Nokia ha venduto nel 2007 146 milioni di telefonini musicali. L’obiettivo naturalmente è quello di venderne altrettanti con “Comes with music”.

  • shares
  • Mail